Il Ministro per le politiche giovanili Fabiana Dadone, firma il protocollo di intesa per l'impegno dei giovani del servizio civile nella promozione dello spirito olimpico e paralimpico.

19 gennaio 2022

“Giovani e sport sono il binomio strategico per la creazione di una comunità coesa, attiva e proattiva – dichiara il ministro per le politiche giovanili Fabiana Dadone.

"La firma di questo protocollo - continua il Ministro - mira a potenziare le competenze e le soft skills dei giovani che svolgeranno il Servizio Civile Universale, all’interno del massimo contesto sportivo e sociale, quello dei giochi invernali del 2026, che vedranno Milano e Cortina al centro del mondo olimpico e paralimpico".

"Lo spirito trainante di questa iniziativa sarà l’aggregazione, la valorizzazione del turismo giovanile, l’inclusione dei giovani a rischio vulnerabilità e la promozione dei valori dell’uguaglianza, della sostenibilità ambientale e tutto ciò che rappresentano i valori olimpici e paralimpici. Conclude Fabiana Dadone”.

Il protocollo prevede la sinergia tra il comitato organizzatore dei giochi e, per i prossimi quattro anni, il supporto delle ragazze e dei ragazzi del Servizio civile universale per la realizzazione di numerose iniziative e attività, con lo scopo di diffondere la cultura dello sport, dell'integrazione sociale, della lotta alle dipendenze da sostanze dopanti e contrastando ogni forma di violenza e di discriminazione. 

Torna all'inizio del contenuto