Parte il servizio civile ambientale

29 agosto 2021

“Il futuro dipende dallo stato di salute del pianeta in cui vivranno le giovani generazioni ed è sempre più chiaro che sia necessario fare un cambio di rotta verso un mondo sostenibile e ad impatto zero”.

Con queste parole il Ministro per le politiche giovanili, Fabiana Dadone, annuncia la firma del protocollo di intesa stipulato insieme al Ministro della transizione ecologica Cingolani.

“In origine il servizio civile fu pensato come alternativa al fermo obbligatorio – continua il Ministro - oggi il futuro si costruisce e si protegge con le competenze ambientali, oggi conoscere e studiare mettendo in pratica le proprie conoscenze è difendere non solo la patria ma il pianeta intero“.

“La responsabilità, il rispetto, l’onore e la disciplina sono valori tutti proiettati verso la tutela dell'ambiente, delle risorse idriche, la prevenzione degli incendi e dell’inquinamento. Oggi parte la rivoluzione verde – commenta il Ministro - possiamo dare ai ragazzi l’opportunità e gli strumenti per diventare parte attiva del cambiamento”.

Conclude il Ministro Fabiana Dadone.

Torna all'inizio del contenuto