Il Ministro Fabiana Dadone incontra Simona Kustec, Ministro dell’educazione della scienza e dello sport della Slovenia

15 giugno 2021

Tra luglio e dicembre 2021 la Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea spetterà alla Slovenia.

Le obbiettivo della futura presidenza slovena sarà quello di promuovere la mobilità dei giovani attraverso i programmi UE come l’Erasmus plus e i Corpi europei di solidarietà, e rientra nella volontà di facilitare la circolazione dei volontari all’interno dell’UE, rimuovendo gli ostacoli amministrativi tra stati membri.

"Va dedicata un’attenzione particolare ai giovani in situazione di vulnerabilità, perché anch’essi partecipino in numero maggiore ai programmi a loro dedicati, di cui attualmente possono beneficiare soprattutto i giovani in buone condizioni economiche o culturali". Dichiara il Ministro Fabiana Dadone. 

"Abbiamo notato come la pandemia abbia aggravato le diseguaglianze", continua il Ministro, "oggi i giovani si trovano ad affrontare questioni che negli ultimi anni si sono aggravate, come la disponibilità di alloggi a prezzi accessibili, problemi che in Italia stiamo affrontando attraverso misure di sostegno ai mutui e agli affitti". Afferma il Ministro Fabiana Dadone.

"Ci siamo riproposte di intensificare gli scambi tra volontari italiani e sloveni nell’ambito del servizio civile universale attraverso un accordo specifico. Il Ministro Kustec si è offerta di elaborare una prima proposta, che mi farà pervenire a breve". Conclude il Ministro Dadone.

Torna all'inizio del contenuto