Giornata mondiale delle competenze giovanili

15 luglio 2021

"Strappare i giovani alla criminalità, fare in modo di garantirsi un futuro stabile, sostenibile, di crescita professionale e personale. Avere competenze per i giovani significa tutto questo"

Con queste parole il Ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone commenta la giornata mondiale delle competenze giovanili.

Oggi è la Giornata Mondiale per le Competenze Giovanili, istituita nel 2014 dall’Assemblea Generale per Nazioni Unite per porre l’attenzione sull’importanza dell’investimento nello sviluppo delle competenze giovanili.

"E' in questo solco che ho inteso introdurre il servizio civile digitale e prevedere per questo e per il servizio civile universale la certificazione delle competenze al termine dell'attività svolta dai ragazzi".

Commenta il Ministro Fabiana Dadone.


"Intendiamo raggiungere obiettivi ambiziosi in questo ambito attraverso gli interventi e le progettualità che verranno messe in campo con le risorse del PNRR - continua il Ministro - ma anche con quelle che ho voluto incrementare del Fondo per le politiche giovanili, 35 ml di euro per il 2021 destinati ad attività di orientamento e formazione, iniziative di promozione di cultura imprenditoriale, azioni mirate a rafforzare e migliorare le competenze ai fini del miglioramento dell’occupabilità, progetti di inclusione".

"Il futuro è oggi. E’ tempo che i giovani si prendano tutti gli strumenti necessari per costruirlo con fiducia, coraggio e determinazione". Conclude il Ministro.

Torna all'inizio del contenuto